Questo sito utilizza cookies di profilazione, proprie e di terze parti per fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accettate le cookies qui menzionate.

  • 1

Non si comprende come la relazione della commissione parlamentare possa scrivere che gli scarichi Miteni non vengono depurati. E' evidente che non è vero e non ha alcun fondamento. Sopratutto perché poi nello stesso documento si affronta in modo dettagliato il processo di trattamento delle acque da parte dell'azienda. Il consorzio di bonifica Alto Vicentino Servizi campiona gli scarichi da sempre e ha tutti i dati puntuali che sono acquisiti e verificati da Arpav e da tutti gli Enti. Gli scarichi Miteni hanno sempre rispettato tutti i limiti imposti che ora sono gli stessi delle acque potabili. I dati sono anche pubblicati sul sito miteninforma.it e sul sito del Consorzio AVS. Questa relazione della commissione parlamentare ha evidenti errori e superficialità incomprensibili se arriva a ignorare l'evidenza documentata dagli stessi enti pubblici.

Nella foto, uno dei sistemi di depurazione che nonostante le dimensioni a quanto pare nella visita in stabilimento fatta dai parlamentari è passato inosservato. Nell'altra foto il testo della relazione sul punto.

miteni filtri

estratto commissione ecomafie febbraio 2018

0
0
0
s2sdefault