Questo sito utilizza cookies di profilazione, proprie e di terze parti per fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accettate le cookies qui menzionate.

  • 1

Cosa sono i Pfas

 

Pfas è l’acronimo di Sostanze Perfluoro Alchiliche e rappresentano una vasta gamma di molecole.
Ogni molecola ha una sua sigla in funzione della sua struttura e in particolare del numero di atomi di carbonio da cui è composta.
Più numerosi sono gli atomi di Carbonio e quindi più lunga è la molecola, tanto più essa è persistente nell’ambiente.

Le molecole a catena lunga (essenzialmente PFOS e PFOA a 8 atomi di carbonio) hanno attirato l’attenzione della comunità scientifica per la loro elevata biopersistenza nell’ambiente.
In loro sostituzione sono sempre più spesso utilizzati i Pfas a catena più corta (con 6 o 4 atomi di Carbonio), proprio per la loro biopersistenza decisamente più ridotta, eliminando i rischi di bioaccumulo.

Dal 2011 Miteni produce solo molecole a catena cortissima (4 atomi di Carbonio): PFBA e PFBS
Queste molecole hanno un tempo di dimezzamento (emivita) di soli 24 giorni ca. contro i 5,5 anni del PFOS.
Miteni ha da sempre collaborato attivamente in gruppi di lavoro internazionali per lo studio di queste sostanze e ha fornito il suo fattivo contributo scientifico per la loro regolamentazione.

Pfas ad otto atomi di carbonio (PFOS e PFOA) vengono però ancora di fatto importati e utilizzati in diversi settori merceologici 

 


Per approfondire:

Una sintesi della Ulss 17 sulla consocenza dei Pfas

Approfondimento della Ulss 20